Credito d’imposta -30% per incentivare la digitalizzazione del settore turismo

30offL’Italia, si sa, è un paese a vocazione turistica che purtroppo non riesce a sfruttare al massimo le sue potenzialità in questo campo. Se da un lato, infatti, la bellezza del mare, delle coste, del territorio in generale che è senza pari, uniti ad un patrimonio storico culturale che racchiude in sé quasi l’80% di tutte le meraviglie del mondo, potrebbero garantire flussi turistici continui ma una certa arretratezza soprattutto dal punto di vista informatico rende la risorsa turistica assolutamente al di sotto delle sue possibilità.

Per fortuna la Politica sembra finalmente essersene accorta e con il decreto legislativo 83/2014 vuole porre rimedio al gap di un settore che da solo potrebbe risollevare il Pil dell’intera nazione.
Ma in che cosa consiste nello specifico questo decreto? Scopriamolo insieme.

Si tratta, in pratica, di incentivi alle aziende turistiche per lo sviluppo della digitalizzazione informatica. Gli incentivi sono erogati sotto forma di credito di imposta per un importo totale pari al 30% delle spese specifiche sostenute e comunque sotto un tetto massimo di euro 12.500 complessivi.
I costi che rientrano fra quelli incentivabili riguardano quelle per la progettazione e costruzione del sito web, con le spese per la sua ottimizzazione, ma anche quelli per gli impianti wifi o per la realizzazione di app per il sistema turistico.
Ma le voci presenti nell’elenco delle spese sostenibili sono davvero numerosissime e ricoprono i campi più diversi. Abbiamo sia voci che riguardano la progettazione, costruzione ed implementazione di software gestionali per la gestione delle prenotazioni turistiche che voci che coinvolgono tutto l’aspetto più squisitamente promozionale, dall’acquisto di spazi pubblicitari alle strategie di marketing passando per le campagne di web communication per finire la realizzazione di campagne di comunicazione e promozione di servizi turistici per disabili.

Il decreto legislativo, ovviamente, non puó dimenticare anche l’ambito della formazione perchè dare alle aziende degli strumenti senza prevedere la possibilità di offrire un adeguato supporto formativo per permettere alle persone di gestire ed utilizzare tali strumenti nel modo più corretto equivale a buttare tempo e denaro ed è uno spreco che il Paese, ormai, non puó più sostenere.

È arrivato dunque il momento di pianificare strategicamente i nostri investimenti così da ottimizzare al meglio le risorse investite. In questa fase è importante scegliere bene il partner giusto che con il proprio know how sappia davvero dare alle nostre strategie quel “quid” in più per vincere la competizione del mercato. MailTOadv puó essere il nostro compagno fedele ed affidabile in questa nuova avventura. Con MailTOadv puoi progettare, ad esempio, la tua campagna di dem – ossia l’invio di newsletter costruite ad hoc e profilate su target specifico – per far conoscere la tua azienda e i tuoi servizi nel modo giusto ad un pubblico estremamente interessato.

MailTOadv è specializzato nel settore del turismo e grazie all’esperienza acquisita in anni di lavoro accanto ad agenzie turistiche, alberghi e tour operator, ti permette di inviare con un solo click la tua dem a centinaia di indirizzi. E se poi vuoi integrare la tua campagna di mail marketing con un aspetto più social? Nessun problema, noi siamo in grado di progettare e gestire anche strategie di social media marketing per aumentare la visibilità della tua azienda.

Cosa aspetti a provare? Grazie agli incentivi del decreto legislativo 83/2014 puoi innovare la tua azienda e guadagnare.

Gli altri lo stanno già facendo: ora tocca a te!