Le campagne DEM si dimostrano ancora molto efficaci nell’era del marketing 3.0

marketing 3.0Affermati marketer di successo, affermano che l’email marketing per il mondo del turismo ha ancora molte frecce al proprio arco, visto che dimostra di essere 40 volte più efficace di potenti social come Facebook e Twitter.

Ancora una volta la posta elettronica sembra essere uno strumento efficace quando parliamo di B2C per acquisire e fidelizzare i clienti, che verranno stimolati a reagire ad una corretta Call to Action, ma è soprattutto nel B2B che permette all’utilizzatore di ricevere i migliori feedback, strutturando l’offerta con cura, studiando l’oggetto ed inserendo quando possibile, qualche elemento di originalità che la contraddistingua dai nostri competitor.

Consideriamo nel dettaglio alcuni fattori che determinano la buona riuscita di un invio eseguito a regola d’arte:

  1. E’ molto importante che ogni link inserito nella newsletter rimandi ad un sito facilmente accessibile da dispositivo mobile. I dati statistici riportano informazioni sconfortanti per quei siti che presentano problemi di visualizzazione da smartphone o tablet, in quanto risultano i dispositivi più utilizzati per la lettura delle email. Negli ultimi due anni, il tasso di aperture in mobilità è costantemente in aumento e, ignorare questa abitudine oramai consolidata dagli utenti significa perdere potenziali prospect/clienti.
  2.  Progettare correttamente la propria campagna DEM o newsletter, utilizzando strumenti di marketing adeguati all’evoluzione del mercato in modo da garantire una customer experience di ottimo livello, utilizzando tool per la creazione e l’editing delle email, come quello che noi di mailTOadv abbiamo implementato sulla nostra piattaforma per l’invio di mail professionali per il Turismo. Un editor “drag&drop” che in pochi semplici click permette la creazione di comunicazioni efficaci e responsive (in grado di adattarsi graficamente in modo automatico, al dispositivo coi quali vengono visualizzati)
  3. Analizzare e valutare gli orari di apertura delle email, utilizzando il sistema di statistiche di lettura, in modo da ottimizzare i risultati. Ogni azienda dovrebbe dedicare del tempo nello studio delle abitudini della propria utenza, in modo da fornire le informazioni: offerte, promozioni, etc nel momento più propizio.
  4. Includere le icone social per la condivisione nella propria newsletter/campagna DEM, per permettere ai destinatari delle email di seguire sui social il mittente, e condividere a cascata con i propri follower i contenuti del messaggio.

Cosa aspettarsi dal futuro? Sicuramente piattaforme come mailTOadv che seguendo le richieste dei propri clienti e le tendenze del marketing 3.0, offrono servizi sempre più evoluti e strutturati sulle esigenze del mercato.

Altri articoli

Richiedi la prova gratuita!

Invia la tua offerta a più di 15.000 agenzie di viaggio e tour operator

prova mailTOadv