Vuoi ricevere le Newsletter dei principali Tour Operator Italiani?

Iscrivere la tua Agenzia di Viaggi alla piattaforma di invio Newsletter utilizzata dai principali Tour Operator Italiani, significa aggiungere potenzialità alla tua attività.

Compilando un semplice modulo di registrazione, potrai iniziare a ricevere comunicazioni da un selezionato gruppo di operatori del turismo Italiano e Internazionale: offerte di viaggio aggiornate quotidianamente e comunicazioni riservate agli agenti di viaggio. Altrettanto semplice sarà creare una selezione degli operatori di tuo interesse, escludendo così le newsletter non in linea con il target della tua agenzia.

ISCRIVITI-ORA

 

Le campagne DEM si dimostrano ancora molto efficaci nell’era del marketing 3.0

marketing 3.0Affermati marketer di successo, affermano che l’email marketing per il mondo del turismo ha ancora molte frecce al proprio arco, visto che dimostra di essere 40 volte più efficace di potenti social come Facebook e Twitter.

Ancora una volta la posta elettronica sembra essere uno strumento efficace quando parliamo di B2C per acquisire e fidelizzare i clienti, che verranno stimolati a reagire ad una corretta Call to Action, ma è soprattutto nel B2B che permette all’utilizzatore di ricevere i migliori feedback, strutturando l’offerta con cura, studiando l’oggetto ed inserendo quando possibile, qualche elemento di originalità che la contraddistingua dai nostri competitor.

Consideriamo nel dettaglio alcuni fattori che determinano la buona riuscita di un invio eseguito a regola d’arte:

1. E’ molto importante che ogni link inserito nella newsletter rimandi ad un sito facilmente accessibile da dispositivo mobile. I dati statistici riportano informazioni sconfortanti per quei siti che presentano problemi di visualizzazione da smartphone o tablet, in quanto risultano i dispositivi più utilizzati per la lettura delle email. Negli ultimi due anni, il tasso di aperture in mobilità è costantemente in aumento e, ignorare questa abitudine oramai consolidata dagli utenti significa perdere potenziali prospect/clienti.

2. Progettare correttamente la propria campagna DEM o newsletter, utilizzando strumenti di marketing adeguati all’evoluzione del mercato in modo da garantire una customer experience di ottimo livello, utilizzando tool per la creazione e l’editing delle email, come quello che noi di mailTOadv abbiamo implementato sulla nostra piattaforma per l’invio di mail professionali per il Turismo. Un editor “drag&drop” che in pochi semplici click permette la creazione di comunicazioni efficaci e responsive (in grado di adattarsi graficamente in modo automatico, al dispositivo coi quali vengono visualizzati)

3. Analizzare e valutare gli orari di apertura delle email, utilizzando il sistema di statistiche di lettura, in modo da ottimizzare i risultati. Ogni azienda dovrebbe dedicare del tempo nello studio delle abitudini della propria utenza, in modo da fornire le informazioni: offerte, promozioni, etc nel momento più propizio.

4. Includere le icone social per la condivisione nella propria newsletter/campagna DEM, per permettere ai destinatari delle email di seguire sui social il mittente, e condividere a cascata con i propri follower i contenuti del messaggio.

Cosa aspettarsi dal futuro? Sicuramente piattaforme come mailTOadv che seguendo le richieste dei propri clienti e le tendenze del marketing 3.0, offrono servizi sempre più evoluti e strutturati sulle esigenze del mercato.

PMI Turismo come utilizzare il DEM

piccole-medie-impreseSempre più spesso si sente parlare di PMI (Piccole Medie Imprese) e, proprio a questa importante realtà imprenditoriale del mondo del turismo italiano che vogliamo rivolgere questo breve articolo. Partiamo considerando la definizione corretta di PMI “Le Piccole e Medie Imprese sono aziende le cui dimensioni rientrano entro certi limiti occupazionali e finanziari prefissati”. E noi di mailTOadv questi limiti li conosciamo molto bene, perché Molecole è una PMI che dal 1999 si occupa con passione di comunicazione per il mondo web.

Cio che stiamo proponendo alle piccole e medie imprese del Turismo è un servizio DEM, pensato e sviluppato per le precise esigenze di un mercato particolare, che richiede efficenza, velocità, precisione, facilità di utilizzo. Il Direct Email Marketing è una delle più diffuse tecniche per la vendita di prodotti e servizi, utilizzata da molte piccole e medie imprese. Nel mondo del turismo attivare una campagna DEM significa inviare messaggi di natura commerciale a diverse mailing list selezionate con accuratezza. L’obiettivo finale è quello di acquisire nuova clientela, fidelizzare i vecchi clienti riservando loro promozioni speciali, o entrare in contatto con persone/prospect  interessate ai nostri servizi.

directmail-or-email-bothSulla carta tutto sembra molto semplice,  tanto che al giorno d’oggi tra le campagne di advertising su web, l’email marketing è la più utilizzata.
Allora perché noi abbiamo pensato e strutturato un servizio che potrete acquistare anche altrove? Perché con mailTOadv mettiamo a vostra disposizione uno strumento estremamente efficace e tutta la consulenza che negli anni abbiamo acquisito. Un software con il quale in pochi semplici click, è possibile preparare una campagna di successo: caricare la locandina, programmare gli invii nel tempo con lo scheduler, monitorare gli effetti della tua campagna (geolocalizzazione aperture, condivisioni, stampe, etc…), scegliere a chi spedire caricando le tue liste di proprietà o selezionando un Database profilato per il mondo del turismo nazionale e internazionale.

E che dire dei tassi di invio e aperture delle offerte spedite con il nostro software che risulta superiore alla media, ma soprattutto sono i tassi di azione – click – che le mail spedite ricevono che ci/vi interessano (conversione delle mail ricevute e realmente aperte). Tutto questo potrà essere anche il TUO risultato apportando delle piccole semplici modifiche al tuo modo di spedire e di comunicare, mettici alla prova.

email-marketing bottleCOME CREARE LA CAMPAGNA DEM EFFICACE

* Ogni campagna deve essere creata identificando precisamente il destinatario del nostro messaggio – Prospect

* L’oggetto della tua campagna deve essere accattivante, ricorda che è la prima cosa che legge il destinatario

* Utilizzare sempre un cluster verificato

* Il messaggio deve essere seducente, deve coinvolgere immediatamente colui che lo riceverà

* Alterna l’invio di offerte commerciali con l’invio di  informazioni di servizio, in questo modo ci garantiremo un costante interesse del destinatario

* La grafica della tua newsletter non deve essere troppo invasiva, deve lasciare spazio al messaggio

* Ricorda di attivare le zone sensibili della tua locandina, per rimandare il prospect al tuo sito web o a una landing page preparata ad hoc

* Individua il giusto numero di invii da effettuare alla settimana, differenziando le offerte, gli argomenti, e il mercato di riferimento

* Controlla e studia ogni tua campagna, apporta poche modifiche per volta in modo da poter monitorare gli effetti di ogni cambiamento.

Seguendo questi semplici consigli  con il tempo sarai in grado si spedire offerte perfette!

DEM – come usare al meglio la propria lista di indirizzi email

Email-Marekting per il turismoQuante volte una mail inviata vi è tornata indietro perché l’indirizzo era sbagliato?
E quante volte avete inviato mail ad una lista di amici e più di uno non l’ha ricevuta perché ha cambiato indirizzo?
O perché l’indirizzo mail in vostro possesso non viene più controllato?
E se tutto questo capitasse anche per le mail di lavoro?
Se le mail di promozione, servizi, offerte e comunicazione della vostra azienda non raggiungessero tutti destinatari? Uno dei problemi maggiori riscontrato dagli operatori del turismo, siano essi compagnie aeree, agenzie di viaggio o catene alberghiere, è la mancanza di controllo ed aggiornamento degli indirizzi mail che vengono regolarmente forniti dai clienti. Chi promuove le proprie attività tramite campagne di Direct Email Marketing (DEM) non può rischiare di scoprire che molti degli indirizzi a cui invia i propri messaggi promozionali sono stati dismessi o non vengono regolarmente controllati perché indirizzi secondari.

Come fare ad avere sempre liste di indirizzi aggiornati? Si può scegliere il servizio offerto da mailTOadv, la piattaforma di riferimento per il settore del turismo.
Un operatore del turismo che decide di spedire su MailTOadv può avere la certezza di raggiungere sempre i propri destinatari.
Come? Con un semplice click per l’invio. La nostra piattaforma, infatti, effettua un accurato controllo sulle liste di mail del database del cliente, risulta infatti molto semplice la procedura di caricamento dei propri contatti nel sistema, utilizzando file in formato csv, txt o xls., ultimata la procedura di caricamento verranno eliminati i doppioni, le mail appartenenti a domini inesistenti e quelle con errori di sintassi. Ogni correzione apportata ad un database di indirizzi viene regolarmente descritta in un report accurato e dettagliato che permetterà di conoscere le motivazioni per cui determinati nominativi sono stati rimossi dall’elenco. In questo modo avrete sempre una lista aggiornata di indirizzi autorizzati (ossia di utenti che abbiano espresso il consenso al trattamento dati per le comunicazioni commerciali) a cui inviare le vostre promozioni.

emailDiventare utilizzatori di mailTOadv è molto semplice, è sufficiente richiedere un preventivo personalizzato e verrete subito contattati dalla nostra struttura commerciale, abbiamo soluzioni per ogni tipologia di impresa. Vi aiuteremo a far crescere il vostro business.

E poiché i moderni mezzi di comunicazione e promozione non viaggiano più solo ed esclusivamente via mail, ma anche attraverso i più importanti social network, la nostra piattaforma permette di integrare la visibilità dei siti dei nostri clienti tramite la condivisione delle offerte e delle promozioni sui più comuni social network come Facebook e Twitter, per una campagna DEM di sicuro successo.
Inoltre, mailTOadv consente di programmare gli invii delle informazioni commerciali in periodi differenziati o solo verso una determinata selezione dei contatti per avere la certezza che le comunicazioni arrivino solo in alcuni periodi o solo a destinatari selezionati. E se si vuole evitare che una determinata mail venga inoltrata ad alcuni indirizzi, è possibile creare delle blacklist facilmente modificabili per ogni differente invio. Perché la peggior mossa che si possa fare durante l’email marketing, è quella di inviare indistintamente le proprie comunicazioni a tutti! Al contrario, la comunicazione deve essere mirata ed effettuata al momento giusto. La nostra piattaforma vi consente di creare prima ed inviare poi ai vostri utenti delle newsletter focalizzate e pertinenti, affinché le notizie vengano lette e non cestinate senza essere neanche aperte.

obiettivo aperture email 100%

Per non rischiare di mancare il destinatario è importante affidarsi ad una piattaforma esperta nel settore,  che permette di selezionare ed organizzare gli indirizzi del vostro database per una comunicazione mirata ed eseguita con la massima attenzione. Nella piattaforma, per gli utenti abilitati è possibile disporre di  diverse liste di operatori del settore: agenzie di viaggio e tour operator nazionali e  internazionali, pronti ad essere utilizzati per comunicazioni senza limiti

I dati delle nostre campagne sottolineano la perfetta integrazione della piattaforma nel settore: con una redemption del 10-15% di aperture e una percentuale dell’1-2% dei CTR calcolato sulle mail inviate, la nostra piattaforma si pone come il migliore riferimento nel campo del Direct Email Marketing nel settore turismo.

Scegli anche tu mailTOadv per le tue campagne DEM.

 

Promozioni Turismo: perché preferire le e-mail al fax

Oggigiorno grazie alla grande diffusione dei dispositivi elettronici con accesso diretto alla rete il modo di comunicare sta cambiando radicalmente. Nessuno può sottrarsi a questa trasformazione, soprattutto chi fa della comunicazione il canale privilegiato per svolgere la sua professione. email per il turismo Le compagnie turistiche sono uno di quei settori che non può assolutamente prescindere dall’essere al passo coi tempi, e a maggior ragione è interessato a seguire le nuove tendenze. I social network, ad esempio, rappresentano una realtà importante in termini di bacino d’utenza, consentono rapidi scambi di informazioni e vengono utilizzati da chiunque. In passato uno degli strumenti più diffusi nelle aziende era il fax, che grazie alla possibilità di inviare documenti in tempo reale, rappresentava una svolta rispetto alla posta tradizionale. Con l’avvento di internet la sua utilità è destinata a scomparire, relegandolo ad essere uno strumento più adatto alle esposizioni nei musei di oggettistica contemporanea che altro, rimpiazzato dalle mail o dai servizi di fax online. Ogni giorno una piccola impresa, quale può essere una normale agenzia di viaggio, riceve ed invia migliaia di comunicazioni e offerte di vario genere, che sarebbero impossibili da gestire senza l’ausilio delle moderne tecnologie. E’ proprio in questo settore che si inserisce mailTOadv, un sistema innovativo grazie al quale con pochi e semplici click è possibile raggiungere l’interlocutore ideale. Un vero e proprio “booster” studiato apposta per venire incontro alle esigenze delle compagnie che operano nel settore del turismo, implementando le potenzialità del marketing via e-mail. Una soluzione ideale per potenziale le campagne DEM create dai vari Tour operator, dalle compagnie aeree o dai singoli agenti di viaggio. Il servizio permette di selezionare il target d’utenza più idoneo alle finalità promozionali prefissate.

Inoltre il sistema si integra perfettamente con i social network, che come accennato in precedenza svolgono un ruolo essenziale a livello di comunicazione, specialmente nelle campagne di e-mail marketing. Grazie ad un ricchissimo database costituito dai migliori operatori turistici, mailTOadv garantisce alle campagne DEM un riscontro efficace, oltre ad un indice di gradimento elevato da parte di chi riceve le promozioni. L’utilizzo del programma è semplicissimo, occorre registrarsi gratuitamente sul nostro sito  e cominciare da subito a creare le proprie campagne pubblicitarie tramite l’invio di mail e newsletter. I contatti personali possono essere caricati in vari formati, siano essi txt, csv o xls, al fine di organizzare gruppi selezionati a seconda delle necessità. Il software è in grado di rilevare gli indirizzi errati tramite la verifica del dominio, eliminandoli automaticamente laddove fosse necessario.

I risultati verranno riassunti in un report digitale in modo da tenere sempre sotto controllo qualsiasi operazione eseguita. La possibilità di interagire in formato HTML consente di gestire nella maniera più appropriata gli elementi da inserire nella campagna pubblicitaria, come foto, testi, locandine e template. Una volta ultimata la realizzazione del volantino elettronico mailTOadv provvederà a recapitarlo ad una o più liste di contatti selezionate. In aggiunta a ciò, la possibilità di creare una black list consentirà di evitare l’invio a destinatari non desiderati.

report di letturaLe statistiche riguardanti il riscontro della campagna pubblicitaria saranno riassunte nelle apposite sezioni, e verranno inviato automaticamente, sotto forma di report contenente una gran quantità di dati. Dal conteggio delle e-mail stampate e inoltrate, al numero di click totali, passando per gli orari di invio/ricezione, condivisioni sui Social Network, la geo-localizzazione sulla mappa, la percentuale effettiva di lettura inerente alla posta inviata e tanti altri ancora. Ciò che rende mailTOadv un servizio unico nel suo genere è l’accurata selezione del database di cui dispone, con oltre quindicimila recapiti e-mail di agenzie cui è possibile inviare le campagne senza alcun tipo di limite. Il software riconosce autonomamente i contatti non più attivi, procedendo mensilmente alla loro eliminazione. Attraverso gli appositi portali di settore, il numero degli iscritti sale quotidianamente, aggiungendo nuova linfa alle liste già ricche presenti sulla piattaforma. Per di più è possibile inserire la webform nel proprio sito internet, agevolando così le procedure di registrazione da parte dei nuovi utenti.

Per ottenere un preventivo su misura è sufficiente compilare il modulo contatti, ed usufruire di un servizio che ripaga ampiamente i costi sostenuti per l’attivazione in termini di risultati concreti. Senza considerare che scegliere mailTOadv significa implicitamente avere un occhio di riguardo per l’ambiente. Si, perché in questo modo si evita di sprecare grandi quantitativi di carta, a fronte di un riscontro sempre maggiore.

ecologiaL-email è tutt’ora una delle avanguardie della comunicazione moderna, nonostante esista da quando internet ha fatto il suo ingresso nelle case di tutto il mondo. MailToadv consente quindi di risparmiare in modo considerevole e di rendere più accattivanti le campagne pubblicitarie, che con l’utilizzo del colore o di elementi animati ed interattivi assumono una nuova veste. Insomma, niente più spese scriteriate per la carta, per il toner della stampante o per la manutenzione di strumenti come il fax, ma una pratica soluzione per venire incontro ai bisogni di un mercato in costante espansione.

Perché affidare le proprie campagne e-mail marketing a mailTOadv?

TurismoCampagne basate sul DEM, acronimo che indica il direct email marketing, rappresentano una strategia molto usata dalle aziende che operano nei settori più svariati. Alla base di queste forme di comunicazione c’è l’utilizzo dello strumento dell’email per raggiungere con immediatezza clienti e prospect, affinché sia posta alla loro attenzione un’offerta, una promozione o semplicemente per promuovere un brand.

Proprio per le sue caratteristiche intrinseche, ovvero l’estrema duttilità di questo strumento e la forte economicità a fronte della capacità di coinvolgere un numero significativo di utenti, sono molte le aziende che investono sempre più risorse in tale strategia, che negli anni ha inoltre conosciuto dei rilevanti cambiamenti. Oggi, infatti, rispetto a ciò che accadeva in passato, si fa maggiore attenzione alla qualità delle liste, ovvero gli elenchi di indirizzi email: se prima la strategia si esauriva in un invio massivo di comunicazioni attraverso email e newsletter, con la sua evoluzione l’email marketing ha posto l’accento su mailing list di qualità, composte da contatti profilati secondo le richieste e le esigenze delle aziende.

In tal senso, mailTOadv, una società che si occupa di tali strategie nell’ambito del turismo, ha implementato le sue risorse proprio per garantire che i servizi di email marketing che propone alla sua clientela siano incanalati verso contatti il più possibile verificati e aggiornati, composti da un’utenza molto selezionata e davvero interessata, almeno potenzialmente, alle comunicazioni che aziende che operano nel settore formulano per amplificare il proprio business. Solo così, dunque, il cosiddetto ROI, ovvero il ritorno d’investimento, potrà essere alto.

Ovviamente, tutte le società specializzate in tali strategie garantiscono che, attraverso le loro liste di contatti, i clienti otterranno alti tassi di risposte e di click, ma nello specifico tutto ciò può tradursi nei risultati auspicati solo partendo da un lavoro di selezione a monte, attraverso il quale ottenere liste di qualità.
MailTOadv assicura tutto ciò grazie a liste verificate e sempre aggiornate, non inficiate dalla presenza di email errate o inattive. Infatti, un semplice errore di digitazione o vecchi indirizzi non più consultati rendono una mailing list magari corposa, sostanzialmente inutile ai fini della buona riuscita di una campagna di email marketing.

MailTOadv, dunque, agisce sulle liste attraverso un attento lavoro di selezione, andando ad eliminare attraverso una verifica i nominativi errati e quelli di utenti inattivi o non interessati a comunicazioni proprie del settore turistico. Inoltre, è essenziale che la mailing list contenga indirizzi autorizzati, ovvero indirizzi di chi abbia espresso un esplicito consenso a ricevere email e newsletter promozionali da parte di un’azienda che opera nell’ambito del turismo. Infatti nel nostro Paese vige una stringente normativa in tema di tutela della privacy, introdotta con il Decreto Legislativo n°196 del 30 giugno 2003 e la successiva legge n° 166 del 20 novembre 2009, oltre che da una specifica normativa europea. Questi strumenti legislativi hanno quindi previsto regole relative al consenso libero e informato, alla protezione dei dati personali e alla tutela dell’utenza nei confronti dello spam, nonché alla possibilità cancellarsi con semplicità in qualunque momento da servizi di questo tipo.email marketing

Per affrontare con correttezza tutte queste prescrizioni, mailTOadv ha approntato le sue strategie di email marketing attraverso sistemi di double opt-in, una metodologia che richiede, oltre all’iscrizione da parte dell’utente, anche una sua conferma.
Per fare ciò, dunque, viene predisposto l’invio di una email successiva all’iscrizione stessa, affinché sia possibile escludere affiliazioni fittizie, magari fatte da terze persone, o accidentali, o appunto attraverso indirizzi email sbagliati o inesistenti. Il double opt-in è utile anche perché rende le nostre liste immuni dai bot, software dannosi che colpiscono i server, oltre che garantire una doppia tutela: da una parte i clienti di un’agenzia come mailTOadv, visto che le liste saranno sempre pulite ed aggiornate, e dall’altra l’utenza alla quale sono indirizzate le comunicazioni, dato che a questi sarà chiesta una esplicita conferma alla scelta di ricevere tali email.
Un messaggio persuasivo, scritto correttamente, graficamente ben realizzato e che contenga a tutti gli effetti un’opportunità di rilievo, rischia dunque di non essere preso in considerazione se rivolto ai contatti sbagliati. Si consideri inoltre che chiunque, oggi, riceve sulla propria casella di posta un numero sempre più elevato di email o newsletter, il che rischia di creare un’assuefazione a tale strumento, per cui esiste la concreta possibilità di cestinare un messaggio potenzialmente interessante e dal forte valore aggiunto ancor prima di leggerlo. Da tutto ciò si evince, quindi, quanto sia importante nelle strategie di email marketing la qualità delle liste: è questo infatti un aspetto da curare ancor prima di approntare la tipologia di comunicazione che fa al caso del nostro business.
Tutto ciò risulta ancora più veritiero se lo consideriamo alla luce di un settore ad alta concorrenza come quello turistico, dove comunicazioni di promozioni ed offerte per email sono davvero all’ordine del giorno. E’ necessario ancor prima che consigliato, dunque, rivolgersi a professionisti del settore in grado di veicolare il nostro brand e le nostre proposte attraverso liste turismo pulite e verificate. Tutto ciò si tradurrà così in campagne che otterranno un basso numero di unsubscribe ed una significativa performance in termini di tassi di apertura, di click e di risposta al nostro messaggio.

Opt-in e Double Opt-in cosa sono e come funzionano davvero

opt-inL’email marketing è ormai uno strumento imprescindibile per chi sceglie il web come canale privilegiato per fare business e comunicare con i propri potenziali clienti. Infatti, newsletter e mail sono oggi strategie molto comuni per fidelizzare la propria audience e creare durature relazioni digitali. Che si tratti di campagne B2B o B2C, comunque l’email marketing ci aiuta a formulare messaggi corretti e persuasivi, che siano in grado di superare i filtri antispam e ottenere alti tassi di conversione. Prima di avviare campagne con siffatte caratteristiche, bisogna però considerare le stringenti prescrizioni volte a tutelare la privacy degli utenti: in tal senso, il Decreto Legislativo n°196 del 30 giugno 2003 e la successiva legge n° 166 del 20 novembre 2009, nonché una prevista normativa europea ad hoc, hanno infatti introdotto una serie di regole inerenti il consenso libero e informato, la possibilità cancellarsi con semplicità da servizi di questo tipo, la limitazione di strumenti come i web bugs, ed altre norme che tutelano l’utente dallo spam e favoriscono la protezione dei suoi dati personali.

In tema di rispetto della privacy, le aziende che fanno uso di email marketing hanno la possibilità di avvalersi di alcuni metodi, come ad esempio l’opt-in e il double opt-in. Vediamo dunque nello specifico cosa indicano questi termini e qual è il loro effettivo funzionamento.

Cominciamo col dire che, in entrambi i casi, parliamo di strumenti legati intimamente alle modalità di iscrizione a campagne email o newsletter. L’ opt-in email, detta anche single opt-it, prevede la semplice iscrizione ad una lista, attraverso la quale l’utente esprime chiaramente il suo consenso a ricevere email di comunicazione da parte di un dato soggetto. L’opt-in, rispetto a ciò che accadeva in passato con le opt-out email, ha segnato un sostanziale passo in avanti: mentre queste ultime erano comunicazioni che arrivavano all’utente finché questi non dichiarasse esplicitamente di volersi cancellare dalla lista, nel caso dell’opt-in c’è un consenso esplicito. La differenza si traduce evidentemente anche nei tassi di click, molto più alti che con le opt-out email.

Ma l’opt-in ha dei limiti intrinseci, dato che questo sistema non prevede la verifica degli indirizzi email: dunque, sarà frequente inviare mail a indirizzi sbagliati o non esistenti. Per superare queste criticità, non a caso è nato un sistema molto simile, la notified opt-in, che prevede che l’utente riceva una notifica che gli permette di cancellarsi.

double opt-inMa lo strumento che vanta tassi di risposta più alti, nonché il minor rischio di infrangere le prescrizioni previste dai regolamenti in tema di tutela della privacy, è il double opt-in. Questo si distingue dal single opt-in per un grado di sicurezza superiore, dato che richiede oltre all’iscrizione da parte dell’utente, anche una sua conferma. Ciò avviene attraverso una email successiva all’iscrizione stessa: questo sistema escluderà iscrizioni fatte da “terzi”, accidentali, o attraverso indirizzi email sbagliati o inesistenti, e metterà inoltre fuorigioco i cosiddetti bot, ovvero quei software dannosi che colpiscono i server.

La natura di questo metodo, dunque, risiede proprio nella doppia comunicazione che prevede: una prima mail di iscrizione ed una seconda di conferma. Per questo motivo è anche detto confirmed opt-it.

I vantaggi sono evidenti e riguardano entrambe le parti. Chi fa email marketing potrà profilare con sicurezza i suoi contatti, riducendo i margini di errore e ottenendo tassi di risposta molto elevati. L’utente, invece, sarà tutelato dal sistema di conferma, che gli eviterà dunque iscrizioni non volute.

Più in generale, il double opt-in funge da filtro, incanalando iscritti che sono realmente interessati alla nostra attività e alle nostre comunicazioni, dato che prevede una forma attiva di profilazione, peraltro doppia. Inoltre, la conferma mette al riparo da errori di battitura dell’indirizzo email, aspetto non secondario per chi porta avanti campagne di email marketing, che potrà contare su una lista di contatti “pulita” e potenzialmente molto attiva.

Ovviamente, però, anche il metodo del double opt-in presenta dei punti deboli, legati in qualche misura al suo stesso funzionamento: la richiesta di maggiore tempo all’utenza, che dovrà svolgere appunto le due azioni descritte, potrebbe scoraggiare alcuni contatti. E’ anche vero che, come dicevamo poc’anzi, ciò di fatto elimina a monte quegli utenti poco interessati e passivi: dunque può trasformarsi anche in un punto di forza per chi porta avanti una campagna. Inoltre, il metodo del doppio invio si presta maggiormente a bug del sistema, con email di conferma che possono potenzialmente subire il trattamento riservato allo spam o non arrivare a destinazione. Alcuni provider di email marketing infatti, possono disattivare la conferma per semplificare il processo di iscrizione alla newsletter, ma inevitabilmente questa semplificazione porta ad esporsi maggiormente al rischio di violazioni. Chi vorrà invece attenersi in maniera stringente alle normative, utilizzerà il double opt-in senza porsi il problema di facilitare l’iscrizione degli utenti alla propria campagna.

Dubbi a parte, i dati parlano chiaro: campagne email supportate dal double opt-it ottengono un numero molto più elevato di click e fanno diminuire drasticamente gli unsubscribe. Ad oggi, dunque, è questo il metodo più sicuro ed affidabile per chi porta avanti business basati sull’email marketing.

Creare campagne DEM di successo per il Turismo

b2b-emailTra le varie strategie di business nell’ambito del settore turistico, il direct email marketing (DEM) è uno strumento dal valore aggiunto che consente di promuovere la propria attività arrivando direttamente a sollecitare un’utenza composta da clienti virtuali. Il grande vantaggio del DEM, evidentemente non esclusivo del comparto che stiamo analizzando, risiede infatti nei bassi costi di gestione se rapportati alle enormi potenzialità di uno strumento che non conosce limitazioni e può essere facilmente calibrato a seconda dei prodotti o dei servizi che si vogliono veicolare.

Queste strategie, indirizzate tanto al B2C che al B2B, presentano delle difficolta legate, prima ancora che nel messaggio da redigere e sviluppare, alla creazione di una lista di contatti che risponda ai requisiti desiderati: vale a dire un elenco di utenti potenzialmente interessati al nostro prodotto turistico e dunque sensibili a promozioni ed offerte realizzate in tale ambito. Di certo, il punto di partenza può essere rappresentato da tutti quei nominativi con i quali la nostra attività ha già avuto a che fare. Una struttura ricettiva, ad esempio, avrà cura i profilare i suoi clienti, affinché questi possano entrare a far parte di una mailing list. Ma, naturalmente, la grande scommessa è raggiungere un’utenza che ancora non conosce il nostro business, benché per tipologia di consumo possa esserne potenzialmente interessata. Per fare ciò, sempre più frequentemente, strutture ricettive di varia natura si rivolgono ad agenzie specializzate che forniscono servizi di DEM in outsourcing. Queste società, infatti, oltre a costruire campagne in maniera professionale, con messaggi persuasivi magari supportati da strumenti tipici del viral web marketing, hanno accesso a grandi database costituiti dagli indirizzi mail di consumatori fortemente in target con i nostri scopi. Un’attività, questa, che risulta essere ottimale anche e soprattutto per il B2B: infatti, tali database sono particolarmente indirizzati al commercio interaziendale e si rivolgono dunque ad altri clienti professionali che operano in quel dato settore.

Dunque, nello specifico comparto turistico, un servizio come mailTOadv ha accesso a dati sensibili che vanno a costituire robuste mailing list già tarate e “pulite”, contenenti i dati di consumatori venuti in contatto con soggetti italiani ed esteri come agenzie di viaggi, tour operator, relais, bed and breakfast ed hotel. Si tratta dunque non di generici contatti che produrranno un basso grado di interazione, ma di un’utenza le cui caratteristiche saranno tecnicamente in obiettivo con le nostre prerogative, dando vita quindi ad una relazione personalizzata e biunivoca in grado di tradursi in un interesse attivo per la nostra proposta. Da questa descrizione, dunque, si comprende bene come tali attività settoriali diano vita a proficue collaborazioni B2B, dato che si rivolgono anzitutto ad altri partner commerciali che operano nel settore turistico, ma magari in differenti posizioni della filiera produttiva. Questi database gestiti da mailTOadv, ovviamente, rappresentano per un’azienda che opera in tale comparto un valore aggiunto di non poco conto, considerando che tali liste potranno essere ulteriormente implementate con tutti quei contatti che un’attività professionale ha già raccolto “in house” e con i quali ha dunque già stabilito una relazione. Infatti, è frequente che un’azienda chieda dati di profilazione ai propri clienti e, a differenza che in passato, l’utenza pone sempre meno resistenze a lasciare la propria e-mail.

email-marketing 2Ovviamente, tutto ciò deve essere fatto rispettando le normative previste in tema di privacy e tutela dei dati personali: un aspetto che una agenzia che opera con l’email marketing non sottovaluta, predisponendo quelle metodologie basate su particolari sistemi di single opt-in o double opt-in in grado di misurare e raccogliere il consenso dell’utente profilato.
Inoltre, mailTOadv basa le proprie campagne su innovativi servizi tecnologici in grado di gestire invii massivi di newsletter ed email, affinché sia possibile raggiungere un numero molto elevato di potenziali clienti, garantendo una reportistica dettagliata che aiuterà l’azienda a comprendere che tipo di risposta sta ottenendo la campagna, quali sono i tassi di apertura e di conversione e come ottenere un grado sempre maggiore di interazione da parte dei contatti presenti in lista.
Tutto ciò, infatti, permetterà di valorizzare i contatti attivi del proprio database, quelli cioè predisposti al click, e di bypassare gli utenti che invece si dimostrano inerti, potenziando ulteriormente il grado di penetrazione della campagna in oggetto. Creare target commerciali qualificati, distinguere e diversificare opportunamente i target, raggiungerli con messaggi personalizzati ed altamente persuasivi senza la dispersione che avviene con altri strumenti pubblicitari ci permetterà, dunque, anche in un comparto inflazionato come quello turistico, di acquisire nuovi clienti, fidelizzando quelli che già conoscono la nostra attività.

Inoltre, attraverso il direct email marketing saremo in grado di promuovere il nostro brand, facendo accrescere il suo prestigio, a costi molto più accessibili rispetto a quelli che di solito le aziende sono costrette a sostenere per campagne pubblicitarie di altra natura. Il tutto, in maniera veloce ed affidabile, avendo la possibilità anche in corso d’opera di modificare il messaggio e ricalibrarlo secondo delle nuove esigenze (ad esempio inserendo una nuova promozione legata ad un soggiorno turistico in una particolare struttura o una determinata meta da visitare in un particolare periodo dell’anno) per arrivare a tutti colori i quali sono davvero interessati al nostro business.